Giugliano. Voto di scambio, commistione tra politica e camorra. E’ questo il tema su cui si stanno scontrando i candidati sindaco a Giugliano.

Dopo le pesanti accuse dell’ex primo cittadino Antonio Poziello che ha pubblicamente denunciato la compravendita di voti attraverso buste della spesa e 20 euro, ieri il candidato Pd-5 stelle Nicola Pirozzi nel corso della nostra trasmissione Campania Oggi ha rilanciato parlando di commistione tra politica e camorra, di apparati criminali che con l’aiuto di imprenditori collusi controllano fette di territorio. 

VIDEO:



continua a leggere su Teleclubitalia.it