E’ un risveglio triste per la città di Messina. Paolo Chillé, il 28enne che lottava da alcuni anni contro una forma rara di tumore non ce l’ha fatta. Paolo è morto ieri, circondato dalla sua famiglia e dai tantissimi amici che gli hanno voluto bene.

Messina piange Paolo Chillé

Nei mesi scorsi la città aveva sostenuto la causa del 28enne, impegnato in una raccolta fondi necessaria per trasferirsi negli Stati Uniti e sottoporsi a una cura sperimentale. Nonostante gli sforzi anche economici e le terapie, è stato tutto inutile.

In favore di Paolo Chillè, molto ben voluto in città, furono organizzate una serie di manifestazioni, diffuse sui social network, grazie alle quali si riuscirono a raccogliere circa 150 mila euro. Dopo le cure negli Usa il giovane aveva fatto ritorno a Messina all’inizio di quest’anno continuando la terapia al Policlinico. Tantissimi i messaggi di addio sulla sua pagina Facebook: “Addio grande guerriero”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it