Qualiano. “Il 3 settembre ti ammazzo”, aveva detto a sua moglie, da tempo vittima dei soprusi e delle minacce del marito. Impaurita e stanca delle violenze cui era costretta a subire, la donna ha trovato il coraggio per denunciare il 48enne ai Carabinieri della stazione di Qualiano. I militari, onde evitare che accadesse il peggio, si sono subito attivati e lo hanno arrestato.

Qualiano. “Il 3 settembre ti ammazzo”, minaccia e picchia la moglie: arrestato 48enne

Secondo quanto accertato, la donna era in fase di separazione già da tempo. Dal 2015 era vittima di minacce, aggressioni fisiche e psicologiche da parte del compagno violento che l’hanno costretta a vivere per anni in un vero e proprio incubo.

Solo alla fine dello scorso agosto la donna lo ha denunciato, temendo per la propria vita. L’ex le aveva “promesso” che il 3 settembre del 2020 – a distanza di un anno dalla fine della loro relazione – l’avrebbe uccisa.

Non ha fatto fortunatamente in tempo a realizzare il suo proposito, che è finito in manette per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori ed è stato tradotto al carcere di Poggioreale.



continua a leggere su Teleclubitalia.it