Restano ancora avvolte nel mistero le cause del decesso di Erick Morillo, il noto dj ritrovato senza vita nella sua abitazione a Miami. L’artista famoso in tutto il mondo, protagonista di brani di gran sucesso come “I like to move it”, se n’è andato all’età di 49 anni.

Erick Morillo, causa della morte: è giallo

Tra le ipotesi prese al vaglio dagli investigatori c’è quella del suicidio o della morte violenta. A pesare su questa suggestione la recente accusa di violenza sessuale mossa nei confronti del Dj. Poche settimane fa infatti era finito agli arresti dopo la denuncia sporta da una sua collega. La donna ha raccontato di essere stata violentata dall’artista dopo una serata di lavoro. Avrebbe prima resistito alle avances sessuali di Morillo ma poi si sarebbe svegliata la mattina completamente nuda al suo fianco senza accorgersi di nulla.

Anche Morillo, secondo quanto raccontato, dormiva al suo fianco, era completamente nudo. Il dj si era consegnato alle autorità lo scorso 6 agosto. Oggi, a distanza di meno di un mese da quell’episodio che minacciava di macchiare la sua carriera artistica e musicale, arriva la notizia del suo decesso. A segnalare la presenza del corpo senza vita del dj nella sua casa di Miami una telefonata alle autorità. Non è ancora chiaro chi abbia fatto la chiamata. La Polizia della Florida sta indagando a tutto campo per ricostruire le ultime ore di vita dell’artista defunto e risalire ai motivi esatti del decesso.



continua a leggere su Teleclubitalia.it