Sono circa 9 milioni le cartelle esattoriali sospese negli ultimi sei mesi. E non è esclusa l’ipotesi di un ulteriore spostamento verso la fine dell’anno. Lo scrive il Sole24Ore, secondo cui la sospensione determinata dall’emergenza Covid – e prorogata attraverso il decreto Agosto fino al 15 ottobre – potrebbe estendersi ancora.

Cartelle esattoriali, nuova proroga in arrivo: l’ipotesi

Un intervento in Parlamento potrebbe svolgersi già nei prossimi giorni. In nove casi su dieci – secondo i calcoli del Sole24Ore – si tratta di cartelle con importi inferiori a 5 mila euro e che solo nel 36% dei casi sono da ricondurre a tasse non pagate. Da affrontare resta il nodo delle coperture.

I costi sostenuti per prorogare di 45 giorni la sospensione fino al 15 ottobre sono quantificati per le casse pubbliche in circa 165 milioni di euro in termini di indebitamento netto. Slittare, per esempio, di ulteriori 45 giorni avrebbe peraltro costi superiori dovuti la fatto che si accumulerebbero ulteriori cartelle alle attuali 8,9 milioni.

L’Agenzia delle Entrate sta individuando dei parametri per individuare sia le cartelle più urgenti da riscuotere sia quelle riconducibili a contribuenti in maggiore difficoltà. Un’attività che suggerisce la possibilità di stabilire un calendario scaglionato, evitando di recapitare in un solo colpo quasi 9 milioni di cartelle.



continua a leggere su Teleclubitalia.it