Scossa di terremoto ieri in Irpinia. I sismografi hanno registrato alle 20 e 26 del 31 agosto un sisma di magnitudo 2.3 al confine con la Basilicata. L’evento tellurico ha avuto una profondità di 9 chilometri ed è stato avvertito distintamente dalla popolazione.

Irpinia, terremoto in serata: sisma avvertito dalla popolazione

Gli esperti hanno individuato l’epicentro a Sant’Andrea di Conza. A segnalare il terremoto anche i residenti dei comuni limitrofi, come Pescopagano, Conza della Campania, Cairano, Calitri, Andretta e i centri della confinante provincia di Potenza. Per fortuna non si registrano danni a cose o persone. A dare conferma del sisma anche il sito ufficiale dell’INGV (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia), aggiornato in tempo reale.

A destare allarme tra la popolazione anche l’attività vulcanica del Vesuvio. Negli ultimi giorni si rilevano leggere scosse, quasi tutte di magnitudo inferiore a 1.0, che fanno tremare i paesi alle pendici de Vulcano. Anche questa notte i sismografi hanno registrato due micro-scosse (una di magnitudo 0.8 e un’altra di magnitudo 0.3) rispettivamente alle 2 e 43 del mattino e alle 6 e 17. Anche in questo caso nessun danno.

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it