terremoto castelli romani

Altre 3 scosse di terremoto scuotono la città. La terra torna a tremare nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 agosto ai Castelli Romani poco prima dell’una. La più forte è stata registrata dall’Ingv (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia) alle 00.52 con epicentro a quattro chilometri da Lariano e a 9 chilometri di profondità, con una magnitudo di 2.8 sulla scala Richter è stata avvertita distintamente anche nella zona sud della Capitale e oltre i Castelli verso la zona della Valle del Sacco. Non si sono registrati danni.

Terremoto ai Castelli Romani

Alle 14.00 di ieri una scossa di magnitudo 3.0 aveva fatto tremare la terra. L’epicentro è stato individuato sempre a Lariano. Anche in questo caso non si sono registrati danni di nessun tipo, né disagi: sulla linea C della metropolitana di Roma ha subito dei rallentamenti per alcune verifiche tecniche.



continua a leggere su Teleclubitalia.it