Roma. Un giovane di 27 anni è precipitato da una finestra al settimo piano di una palazzina in via Scandriglia, nella zona di viale Libia a Roma.

Spaghettata tra amici finisce in tragedia: 27enne precipita dalla finestra

l ragazzo è ricoverato in gravissime condizioni ed in pericolo di vita all’ospedale San Giovanni. “Stavamo facendo una spaghettata”, hanno raccontato gli amici dello studente 27enne.

Il ragazzo, secondo quanto ricostruito, è precipitato dal davanzale ed ha fatto un volo da venti metri prima di schiantarsi nel cortile interno del palazzo.

L’allarme è scattato alle 5.30 di oggi, 26 agosto, con una chiamata al 112. Sul posto sono intervenuti, oltre ai sanitari del 118, i carabinieri della stazione di Viale Libia e della compagnia Parioli, che stanno indagando sulla vicenda. I rilievi sul posto sono stati eseguiti dai militari del Nucleo investigativo di Via In Selci.

Le condizioni del ragazzo sono critiche. Il 27enne è tuttora in pericolo di vita e decisive saranno le prossime ore. La famiglia, residente a Rimini, è in viaggio verso la Capitale.

 

 

 

 

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it