giugliano botte Piazza Gramsci

Giugliano. Picchiato in Piazza Gramsci a Giugliano, i carabinieri hanno individuato i due bulli. Sono accusati di lesioni personali i due giovani che hanno aggredito e picchiato il 17enne lo scorso 18 agosto nella centralissima piazza della movida giuglianese.

Si tratta di un 15enne e un 19enne del posto, entrambi incensurati, ma conosciuti in città. Saranno entrambi denunciati, ciascuno alla competente Procura, di Napoli Nord e a quella per i minorenni, per il reato di lesione personale aggravata.

I fatti

Il ragazzo si trovava in piazza Gramsci, pieno centro della città, insieme ad alcuni amici e ad una giovane della sua età. In strada tantissime persone che stavano trascorrendo in compagnia e in tranquillità una serata d’agosto. D’improvviso un gruppo di bulletti si avvicina al 17enne cominciando ad insultarlo e a provocarlo. Gli sfottò duravano già da qualche giorno tanto che Marco (nome di fantasia) esausto e provato reagisce rimandando al mittente gli insulti.

A quel punto uno dei due bulli lo aggredisce e ne nasce una colluttazione. Il giovane tenta di difendersi con tutte le forze ma a dare man forte al suo coetaneo violento ci pensa un altro ragazzo di 21 anni che lo afferra e gli sferra due testate dritte sul volto. Il 17enne cede e cade al suolo dolorante. Il suo soccorso interverranno gli amici che hanno assistito all’intera scena terrorizzati. Nessun adulto presente è intervenuto ad aiutarlo.



continua a leggere su Teleclubitalia.it