Il maltempo travolge la Grecia: sono sette le vittime del nubifragio che si è abbattuto sull’isola di Eubea, a nord di Atene. Il ciclone Thalia ha sorpreso nel sonno la popolazione. Tra i morti anche un bimbo di appena otto mesi.

Grecia, nubifragio sull’isola di Eubea: sette morti

Il temporale e le piogge torrenziali hanno devastato una zona.  cLa città più colpita è Politika, sulla costa occidentale. Molte strade sono allagate e impercorribili e per salvare 43 delle 97 persone soccorse in totale, si è reso necessario l’impiego di elicotteri. Sul posto si è recato il viceministro alla protezione civile Nikos Jardalias, il quale si è dovuto difendere da numerose critiche.

Questo perchè a detta di molti, nonostante si sapesse dell’imminente pericolo non era stato attivato il protocollo di allerta ed evacuazione. Allarme dei metereologi ignorato, insomma, sebbene Jardalias si sarebbe difeso affermando che si tratti di un evento eccezionale, impossibile da prevedere in queste proporzioni. Le stime attualmente parlano di oltre tremila stabili allagati tra aziende, appartamenti privati e depositi. Tanti gli sfollati.



continua a leggere su Teleclubitalia.it