condominio incendio 11 morti

Undici persone sono morte nell’incendio divampato in un condominio a Bohumin, nel nord-est della Repubblica Ceca, al confine con la Polonia. Tra le vittime, tre sono bambini. Il governatore della regione ha affermato che sembra essere stato appiccato deliberatamente. Sei delle vittime sono morte tra le fiamme e altre cinque dopo essersi lanciate da un balcone all’undicesimo piano.

Condominio in fiamme, 11 morti

L’incendio è scoppiato all’undicesimo piano di un condominio nella città di Bohumin”, aveva reso noto la polizia ceca su Twitter. I media locali hanno riportato che alcune persone sono saltate fuori dalle finestre dell’edificio di 13 piani per fuggire alle fiamme. “È in corso un’indagine approfondita sulle circostanze e le cause di questo tragico evento”, ha aggiunto la polizia.

Sei persone sono morte tra le fiamme e altri cinque in seguito alla caduta dall’11esimo piano del palazzo, in cerca di salvezza. Il governatore della regione di Moravia-Silesia, Ivo Vondrak, ha riferito che l’incendio sembra sia doloso. La polizia per ora non ha dato conferme ma ha detto che in relazione all’accaduto è stato fermato un uomo.



continua a leggere su Teleclubitalia.it