coronavirus matrimonio focolaio

Il coronavirus manda in tilt anche un matrimonio. Circa novanta persone che hanno partecipato a una festa nuziale a Nicosia, in provincia di Enna, sono in quarantena dopo la scoperta della positività di uno degli invitati.

Enna, 90 persone in quarantena dopo un matrimonio

L’infetto è un siciliano che lavora in Germania e che era rientrato al Sud in occasione del matrimonio. Sottoposto al tampone, è risultato positivo. Avrebbe manifestato i classici sintomi del Covid-19. Tutti gli invitati saranno sottoposti a tampone mentre si stanno accertando i contatti che hanno avuto da sabato 26 luglio, data delle nozze.

Una delle partecipanti, già risultata positiva, è stata trasferita a Catania dove è ricoverata. Non sarebbe in pericolo di vita. Il paziente “uno” aveva partecipato al matrimonio del 26 luglio.

Secondo quanto ricostruito, già durante il viaggio di rientro in Germania manifestava alcuni sintomi, ma solo una volta arrivato a destinazione, superando, quindi i controlli, i sintomi si sarebbero aggravati. La donna positiva di Nicosia, ma che al momento non presenterebbe sintomi, è una congiunta dell’uomo risultato infetto. L’allarme è scattato tra martedì e mercoledì.



continua a leggere su Teleclubitalia.it