Choc in Germania: è morto suicida Saul Fletcher, artista di fama mondiale e grande amico di Brad Pitt. L’uomo, di 53 anni, si è tolto la vita dopo aver compiuto un’azione altrettanto tragica. Ovvero aver ucciso la compagna con un coltello, per poi scappare con la sua Porsche da dove ha chiamato la figlia per confessare ciò che ha fatto e ciò che stava per compiere ancora.

Saul Fletcher, che tragedia: doppio gesto estremo

“Ho fatto una cosa brutta. E ora farò del male a me stesso”, sarebbe state queste le precise parole pronunciate dall’uomo alla ragazza. A riportare la notizia è ArtNews, col quotidiano che cita fonti direttamente dalla polizia tedesca.

inlineadv

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, lo scorso mercoledì notte Fletcher ha chiamato la figlia per confessare di aver ucciso sua madre. Poco dopo la polizia ha trovato la compagna del fotografo senza vita nel loro appartamento di Moabi, con il corpo segnato da diverse ferite da taglio. Nel frattempo Fletcher era fuggito con la sua Porsche 911 ed è stato trovato morto circa quattro ore dopo, all’alba del giovedì 23 luglio, nel capanno da giardino di una casa per le vacanze di sua proprietà vicino al lago Rochowsee.

related