casavatore ragazzino caduto

È in gravi condizioni Emanuele, il dodicenne di Secondigliano caduto ieri a Casavatore da un edificio nel tentativo di recuperare un pallone. Il giovane, in seguito al trauma cranico della caduta, ha subito ieri sera una delicata operazione alla testa. Si trova ora in prognosi riservata all’Ospedale Santobono. Bisognerà attendere ancora qualche ora per conoscere l’esito dell’intervento. Sull’accaduto, intanto, indagano i Carabinieri della Stazione di Casavatore.

Secondo una prima ricostruzione, Emanuele si trovava insieme ad alcuni amici nei pressi del parco Pietro Petrucci. Alle spalle del parco, vi è il capannone dal quale il giovane sarebbe scivolato mentre stava giocando. La struttura appartiene a una vecchia ditta di elettrodomestici su cui pende una pratica di fallimento. L’edificio fatiscente è diventato un pericoloso luogo di ritrovo per i giovani della zona che – in assenza di alternative – scavalcando le recinzioni vi si ritrovano spesso. Quello di Emanuele non è il primo incidente avvenuto nei pressi di quei capannoni.

Già lo scorso anno, in circostanze analoghe, un ragazzino si ferì senza però subire gravi conseguenze. Uguale sorte augura ad Emanuele tutta la comunità di Casavatore e Secondigliano che si stringe intorno alla famiglia del piccolo.



continua a leggere su Teleclubitalia.it