Due persone sono morte intrappolate nella loro auto, sommersa dall’acqua a causa del violento nubifragio che si è abbattuto ieri pomeriggio su Palermo.

Palermo, nubifragio si abbatte sulla città: due persone annegate nella loro auto

La vettura si trovava nel sottopassaggio di via Leonardo Da Vinci, lungo viale della Regione Siciliana, circonvallazione e principale arteria d’accesso alla città, trasformata in un vero e proprio fiume in piena dalla pioggia. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori dei Vigili del fuoco.

Secondo testimoni, il marito sarebbe sceso dall’auto per chiedere aiuto con la moglie rimasta a bordo, ma la furia dell’acqua li ha travolti entrambi.

I corpi non sono ancora stati recuperati, fa sapere il Comune di Palermo in tarda serata e parla di “due dispersi e nessuna vittima confermata”.

Molte le persone soccorse e messe in salvo dai Vigili del fuoco.  Pesanti i disagi in città. Molti sottopassi sono sott’acqua così come anche numerose strade: tantissime le auto sommerse dalle acque. I nubifragi non hanno risparmiato neanche la provincia con strade allagate a Partinico, Carini e Capaci.  Due bambini sono stati ricoverati per sintomi di ipotermia. Il più piccolo ha nove mesi. I due bimbi sono rimasti intrappolati nella vettura assieme ai genitori lungo la circonvallazione della città, divenuta un vero e proprio fiume in piena. Sono intervenute le forze dell’ordine con coperte e teli termici.

(Foto: Il Messaggero)



continua a leggere su Teleclubitalia.it