E’ grave il bilancio dell’incidente avvenuto ieri alle 19 lungo la strada che collega Bracigliano a Siano, in provincia di Salerno. Un’auto su cui viaggiavano madre e figlio è precipitata in un dirupo dopo aver sfondato il muretto di recinzione. A perdere la vita Ida Bocchino, 42 anni. Grave il figlio di 20, Ciro R.

Bracigliano (Salerno), precipita nel dirupo: morta mamma di 42 anni

L’auto procedeva lungo la provinciale quando la conducente avrebbe perso il controllo del mezzo in circostanze ancora da chiarire. La macchina è finita fuori strada sfondando il muro di contenimento e finendo in un burrone dopo un volo di circa 150 metri. Sul posto sono intervenuti i volontari delle associazioni La Solidarietà di Fisciano, il Saut di Siano e la Croce Azzurra di Nocera Superiore, supportati da diverse squadre dei vigili del fuoco e dai volontari della protezione civile.

Per Ida Bocchino, una 42enne originaria di Castel San Giorgio, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Per velocizzare le operazioni di soccorso si è reso necessario anche l’intervento di un elicottero dei vigili del fuoco che ha trasportato d’urgenza in ospedale il giovane ferito. I carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, guidati dal maggiore Alessandro Cisternino, sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Sotto choc la comunità di Castel San Giorgio. «Una tragedia troppo grande ha colpito la nostra comunità, siamo ammutoliti dal dolore. Ida cara mancherà a tutti noi il tuo sorriso, preghiamo per il giovane Ciro, siamo certi vincerà questa battaglia, è un guerriero dal cuore puro. Domani sarà proclamato tramite ordinanza il lutto cittadino», il messaggio di cordoglio pubblicato sui social dalla sindaca di Castel San Giorgio, Paola Lanzara.



continua a leggere su Teleclubitalia.it