Si chiamava Lino Nuzzaci e aveva appena 47 anni. E’ lui il salentino vittima prima di un incidente domestico e poi di un secondo incidente in ospedale. I familiari, distrutti dal dolore, vogliono vederci chiaro e hanno deciso di sporgere denuncia contro i responsabili sanitari.

Milano, 47enne del Salento muore dopo una caduta. C’è una denuncia

Secondo quanto riportato dai media locali, Lino, originario di Soleto (Lecce), si trovava a Milano con la compagna quando si sarebbe accasciato a terra, probabilmente per un malore. La caduta non sembrava aver provocato particolari conseguenze. I sanitari del 118, giunti sul posto, dopo una visita in loco, hanno deciso di trasportarlo in ospedale per ulteriori accertamenti.

inlineadv

In questa fase si è consumata una tragedia inaspettata. In attesa di essere sottoposto a una tac, Lino Nuzzaci si è recato in bagno, dove sarebbe scivolato, battendo violentemente la testa sul pavimento. A quel punto la situazione è precipitata e il 47enne salentino non ce l’ha ha fatta. I tentativi dei medici di salvargli la vita sono stati, purtroppo, vani.

La salma del 47enne è stata infatti trattenuta nell’obitorio dell’ospedale milanese, su disposizione dell’autorità giudiziaria. I parenti hanno sporto formale denuncia per avere risposte sull’accaduto. Sarà necessario conferire dunque l’incarico al medico legale affinché esegua l’autopsia sul corpo del povero 47enne, strappato ai suoi cari senza risposte e in circostanze davvero assurde.

 

related