incidente Nonantola

Ennesimo incidete stradale, morte 4 persone. Il terribile scontro è avvenuto ieri sera, sabato 6 giugno poco dopo le 22 nel Comune di San Giovanni in Persiceto (BO), nella frazione di Amola, nel quale sono morte 4 persone, tra cui una bambina di soli 9 anni. Lo scontro, più precisamente, è avvenuto in via Crevalcore, lungo la Provinciale 568.

Il tragico scontro

Una Peugeot 106, condotta da un ragazzo tunisino di 21 anni e con a bordo il fratello dell’autista 20 anni e un amico sempre di 20 anni – tutti residenti a Nonantola – per cause da accertare ha invaso la corsia opposta scontrandosi in un frontale con una BMW320 condotta da un 51enne di Crevalcore, che è rimasto ferito molto gravemente (è stato trasportato in ospedale in codice rosso), mentre la figlia della compagna, di 9 anni, è rimasta uccisa.

Un uomo di 69 anni che era seduto all’esterno di un bar, sulla via, è rimasto ferito, non gravemente, da alcuni frammenti che lo hanno colpito, ed è stato portato anche lui al Maggiore. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni i tre stranieri, residenti a Nonantola, nel Modenese, poco prima erano stati a bere proprio in quel bar e quindi erano appena saliti in macchina e ripartiti, quando c’è stato l’impatto.

La dinamica

La dinamica e quanto accaduto prima dell’incidente è al vaglio della Polizia locale Unione Terre d’Acqua, intervenuta sul luogo dell’ incidente insieme ai carabinieri di San Giovanni, al 118 con diversi mezzi di soccorso e ai vigili del fuoco. Chiuso il tratto stradale per rimuovere le auto, distrutte nello schianto.

Tra i primi ad arrivare sul posto anche il sindaco di San Giovanni in Persiceto, Lorenzo Pellegatti. Diverse le persone sconvolte, tra gli stessi avventori del bar e i soccorritori.

continua a leggere su Teleclubitalia.it