Campania, a scuola solo dopo tampone e vaccino anti-influenzale: la richiesta dei pediatri


Si ritorna in classe solo dopo aver effettuato il tampone ed il vaccino anti-influenzale. E’ la richiesta unanime dei pediatri della Fimp (Federazione italiana medici pediatri). A scuola solo dopo tampone e vaccino anti-influenzale “Il percorso va programmato ora. Dobbiamo evitare di correre il rischio di trovarci a ottobre con dosi di vaccino antinfluenzale insufficienti”, spiega

Campania, a scuola solo dopo tampone e vaccino anti-influenzale: la richiesta dei pediatri

Si ritorna in classe solo dopo aver effettuato il tampone ed il vaccino anti-influenzale. E’ la richiesta unanime dei pediatri della Fimp (Federazione italiana medici pediatri).

A scuola solo dopo tampone e vaccino anti-influenzale

“Il percorso va programmato ora. Dobbiamo evitare di correre il rischio di trovarci a ottobre con dosi di vaccino antinfluenzale insufficienti”, spiega Antonio D’Avino, vice presidente nazionale FIMP .

Poi aggiunge: “La pediatria di famiglia deve avere la possibilità di prescrivere tamponi e soprattutto di avere una risposta in tempi rapidi. Nessun pediatra potrà mai riammettere un bambino a scuola se non avrà un tampone negativo dopo un’assenza per malattia che potrebbe essere collegata ad un’infezione da Covid-19”.

L’incontro con la Regione Campania

I pediatri perciò hanno chiesto alla Regione Campania di avviare un tavolo di lavoro, e nel frattempo lanciano un allarme preciso: a causa della pandemia le coperture vaccinali sono calate del 4% rispetto allo stesso periodo del 2019: “per recuperare abbiamo solo 3 mesi” avverte D’Avino. Il primo contro dovrebbe tenersi per la metà della settimana prossima: si farà il punto sulle problematiche relative alla tutela della sicurezza e all’organizzazione delle classi.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.