Giugliano, è guerra nel centrodestra tra Sequino e Maisto


Le elezioni amministrative non saranno di certo svolte in estate ma il clima a Giugliano è più che rovente. Nel centrodestra è scontro aperto tra i sostenitori di Maisto e quelli di Sequino. Ieri i sequiniani hanno sparato le loro cartucce: prima Anna Russo con un post poi un noto sito locale, il meridiano news,

Giugliano, è guerra nel centrodestra tra Sequino e Maisto

Le elezioni amministrative non saranno di certo svolte in estate ma il clima a Giugliano è più che rovente. Nel centrodestra è scontro aperto tra i sostenitori di Maisto e quelli di Sequino. Ieri i sequiniani hanno sparato le loro cartucce: prima Anna Russo con un post poi un noto sito locale, il meridiano news, hanno sostenuto a spada tratta il consigliere di Forza Italia.

Il centrosinistra

Clima teso anche nel centro sinistra dopo l’appello all’unità dei socialisti e del segretario provinciale del Pd Sarracino, il candidato sindaco in pectore del Pd Nicola Pirozzi ha dettato la sua linea parlando di una coalizione omogenea e di un progetto politico non provinciale per la città. Per ora il Pd dalla sua dovrebbe avere i riformisti Ragosta e Mallardo, Caldoriani doc, GIUGLIANO bene comune, dell’ex fedelissimo di Poziello Giuseppe D’Alterio e i giovani di Polis.

L’ex sindaco

Poziello intanto resta a guardare mentre ancora non si è capito se milita o meno in Italia Viva anche se da tutti nè è considerato il candidato ufficiale.

Il Movimento 5 stelle

I cinque stelle per ora non sono pervenuti. Tramontato l’accordo con il Pd che voleva Palma alla regione, i grillini sembrano per ora attendere le mosse degli altri.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.