Pozzuoli, lungomare invaso di gente nel weekend: il sindaco lo chiude. “E’ vergognoso”


Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, chiude il lungomare nel weekend. L’impopolare decisione adottata dopo che, nel primo finesettimana della fase 2, centinaia di persone hanno affollato la zona di via Napoli e le strade del centro per godere del sole e delle temperature miti. Tra sabato e domenica, infatti, c’è chi ha approfittato del

Pozzuoli, lungomare invaso di gente nel weekend: il sindaco lo chiude. “E’ vergognoso”

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, chiude il lungomare nel weekend. L’impopolare decisione adottata dopo che, nel primo finesettimana della fase 2, centinaia di persone hanno affollato la zona di via Napoli e le strade del centro per godere del sole e delle temperature miti. Tra sabato e domenica, infatti, c’è chi ha approfittato del caldo quasi estivo per fare un tuffo in acqua o per giocare all’aria aperta. Tanti piccoli assembramenti che non sono sfuggiti all’occhio delle forze dell’ordine.

Pozzuoli, troppa gente sul lungomare: il sindaco lo chiude

“Richiudo il lungomare nel weekend – tuona il primo cittadino su Facebook -. E non solo questo se sarà necessario. Ora basta. È vergognoso quanto accaduto oggi. Forse non avete capito: non siamo tornati alla normalità. Siamo ancora in emergenza. Il rischio contagio resta! E nessuno può sentirsi immune”.

Poi continua: “Sono state solo allentate le misure per consentirci di camminare, sgranchire le gambe, prendere una boccata d’aria e andar a far visita ai parenti, senza fare pranzi, cene e festini vari. Addirittura c’è chi ha pensato di andare al mare, a prendere il sole e a fare tuffi. O di fare partite di basket o calcio, giri in bici e corse in mezzo alla folla. Qua stiamo impazzendo tutti! Non è stato permesso a nessuno di fare libere gite e raduni”.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.