colico morti overdose lecco

Morti per overdose di droga durante una festa a casa ai tempi del lockdown. Succede a Colico, in provincia di Lecco. Vittime sono due giovani di 18 e 19 anni trovati pirivi di vita all’interno di un appartamento su via Nazionale nella tarda serata di ieri.

Colico (Lecco), morti due giovani per overdose

I due risiedevano entrambi fuori provincia. Il 18enne era di Piantedo (Sondrio) e il 29enne di Sorico (Como). I tentativi dei soccorritori di salvare i due ragazzi sono stati vani. Sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Lecco. Non si esclude l’ipotesi della morte violenta.

inlineadv

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, i due giovani avevano organizzato un festino in casa a base di droga insieme a due ragazze nonostante i divieti imposti dal Governo per fronteggiare l’epidemia da coronavirus. Nell’appartamento sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Morbegno. In un primo momento si è pensato infatti ad una possibile intossicazione dovuta al mal funzionamento di una stufetta. Ma all’arrivo degli operatori del soccorso il quadro è parso fin da subito un altro tanto da ipotizzare un’overdose quale causa della morte del 18enne di Piantedo e del 19enne di Sorico.

Festa a base di alcol e metadone

Elementi utili per ricostruire come una festicciola – organizzata in barba ai provvedimenti per il contenimento del coronavirus – sia finita in questo modo, potranno arrivare dalle due ragazze. Le due giovani, visibilmente sotto choc, avrebbero dichiarato di aver assunto metadone e di essersi addormentate senza accorgersi di nulla, solo al risveglio si sarebbero rese conto che i due amici stavano male.

related