“Mi hanno chiamato imprenditori in lacrime, i quali, non avendo risorse economiche, non sanno a chi rivolgersi. Il problema per molti di loro è sostenere le proprie famiglie, e questo diventa un dramma”. Questa mattina a “Tg Club Speciale Coronavirus”, in onda su Tele Club Italia, canale 98, dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 13.30 e dalle 17.30 alle 18.30, è intervenuto Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Campania.

“La politica ci ha illuso che stava arrivando qualcosa che risolvesse i problemi degli imprenditori, ma ancora non hanno erogato soldi a tutti. Ritengo che la politica dovrebbe azzerare ogni tipo di burocrazia e consentire agli imprenditori di ricevere indennizzi.

inlineadv

Fase due? Una delle sue difficoltà è il distanziamento sociale, che purtroppo peserà all’economia dell’impresa. Attualmente c’è una grande confusione a livello nazionale e regionale. Non si conoscono del tutto i parametri da rispettare. Oggi non si sa se un metro di distanza in spiaggia e in piscina può andare bene o no per evitare il contagio. Oltretutto, nelle nostre attività balneari ci sono bar e ristoranti.

Dunque, questo distanziamento sociale è fattibile ovunque? Ad esempio i box in plexiglass per evitare il contagio che abbiamo visto in alcune foto non infondono affatto relax. Inoltre, noi imprenditori non possiamo incorrere un rischio penale perché qualcuno ha contratto il virus. Oggi in Italia l’imprenditore è soggetto a pagare penalmente una eventuale diffusione del covid. Ci dicessero le giuste regole da rispettare e noi lo faremo”.

Nota stampa

related