coronavirus osservatorio nazionale sulla salute delle regioni mappa elenco

L’italia fuori dall’emergenza tra maggio e giugno. La Campania il 9 maggio. In Lombardia e Marche non prima di fine giugno. E’ la mappa dell’andamento dell’epidemia in Italia da coronavirus che prefigura l’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane.

Coronavirus, l’Osservatorio nazionale sulla salute: il Nord ultimo a liberarsi dal coronavirus

Emerge ancora una volta un’Italia spaccata in due dalle previsioni fornite dall’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane coordinato dall’epidemiologo Walter Ricciardi dell’Oms. Secondo gli studiosi che hanno realizzato lo studio, ci saranno «zero contagi dal 12 maggio, nel Lazio e al Sud da fine aprile». In Lombardia e nelle Marche «non prima di fine giugno». Le regioni del Centro-Nord in cui la diffusione di Sars-Cov-2 è iniziata prima, saranno «verosimilmente» le ultime a liberarsi dalla morsa di Covid-19. Le prime potrebbero essere Basilicata e Umbria il 21 aprile. L’ultima invece sarà la lombardia, il 28 giugno.

inlineadv

Insomma, l’Italia si libererà dall’emergenza Covid-19 con tempestiche diverse. Si può dire che sarà l’andamento dell’epidemia a decidere quando ogni singola zona potrà entrare nella fase 2 e non viceversa. In questo momento di pianificazione della cosiddetta fase 2, «è quanto mai necessario fornire una valutazione sulla gradualità e l’evoluzione dei contagi, al fine di dare il supporto necessario alle importanti scelte politiche dei prossimi giorni», afferma Solipaca.

L’elenco regione per regione

In una tabella, l’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane dettaglia regione per regione «la data minima di assenza di nuovi casi di contagio»: Piemonte 21 maggio, Valle d’Aosta 13 maggio, Lombardia 28 giugno, Bolzano 26 maggio, Trento 16 maggio, Veneto 21 maggio, Friuli Venezia Giulia 19 maggio, Liguria 14 maggio, Emilia Romagna 29 maggio, Toscana 30 maggio, Umbria 21 aprile, Marche 27 giugno, Lazio 12 maggio, Abruzzo 7 maggio, Molise 26 aprile, Campania 9 maggio, Puglia 7 maggio, Basilicata 21 aprile, Calabria 1 maggio, Sicilia 30 aprile, Sardegna 29 aprile.

related