Campania, il coronavirus cresce ma non sfonda: ieri 91 contagi. I morti sono 64

Campania, il coronavirus cresce ma non sfonda: ieri 91 contagi. I morti sono 64

Cresce ancora il numero dei contagiati da coronavirus in Campania. Il totale sale a 1194. Nella giornata di ieri, 24 marzo, sono risultati positivi al Covid-19 91 tamponi. Il trend di crescita per fortuna è stabile e non è esponenziale, come temevano alcuni virologi.

Campania, dati coronavirus 24 marzo: 91 contagi in più

“L’Unità di Crisi della Regione Campania – si legge nella nota – informa che presso l’ospedale Moscati di Avellino sono stati esaminati 78 tamponi di cui 21 positivi”. Nove invece i tamponi positivi presso l’ospedale Ruggi di Salerno. Al Cotugno sono 7 su 87 esaminati. Al San Paolo di Napoli 6. Infine all’ospedale Sant’Anna di Caserta soltanto un tampone positivo. I decessi invece sono 64, otto in più rispetto a ieri l’altro.

Quando arriverà il picco in Campania

Intanto mentre si fanno previsioni sul raggiungimento del picco epidemico in Italia, ci si chiede anche in Campania quando verrà raggiunto e quando comincierà la “discesa” dei contagi. Al momento è difficile dirlo. Il governatore Vincenzo De Luca ha previsto tremila contagi per inizio aprile con 140 unità di terapia intensiva occupate da altrettanti malati con difficoltà respiratorie. L’attenzione è massima. Nella giornata di ieri il Presidente della Regione ha esteso la zona rossa al comune di Auletta, sempre nel Vallo di Diano, in provincia di Salerno. L’ennesimo focolaio scoppiato



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.