autostrada a14 operai coronavirus brescia denunciati

A piedi sull’A14 per tornare da Brescia a casa, in Puglia. Sette operai residenti a Molfetta e Terlizzi sono stati incastrati dalle telecamere e denunciati all’autorità giudiziaria per violazione del decreto anti-coronavirus.

A14, sette operai a piedi per rientrare a casa: denunciati

A riportare la notizia l’Ansa. In violazione delle disposizioni che vietano lo spostamento fuori città, le sette persone hanno prima viaggiato a bordo di un furgone. Poi hanno lasciato il mezzo al casello autostradale e infine si sono diretti in città a piedi percorrendo diversi chilometri. Ad immortalare la marcia dei primi due sono state le telecamere comunali, costantemente monitorate dalla Polizia locale. E’ scattata quindi la segnalazione ai carabinieri che hanno identificato anche gli altri cinque e per tutti è scattata la denuncia.

inlineadv

I sette, a bordo di un furgoncino a noleggio, sono partiti da Brescia dopo che le loro aziende hanno chiuso per le norme di contenimento del coronavirus. Hanno attraversato l’Italia lasciando il mezzo nelle vicinanze del casello autostradale di Molfetta sull’A14. Poi, hanno tentato il rientro a casa a piedi. Alcune delle 160 telecamere comunali li hanno ripresi mentre, con borsoni e trolley e mascherine sul volto, percorrevano i pochi chilometri dal casello alla città lungo la provinciale Molfetta-Terlizzi.

related