Nuovo modulo autocertificazione: scarica il modulo di autocertificazione per gli spostamenti

Nuovo modulo autocertificazione: scarica il modulo di autocertificazione per gli spostamenti

Anche con il nuovo decreto Coronavirus del governo Conte, è sempre necessario presentare il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti. Come ha ricordato il premier Giuseppe Conte, è necessario restare a casa per fermare il contagio da Covid-19 ma se è necessario spostarsi bisogna presentare l’autocertificazione.

In caso di controllo delle forze dell’ordine, bisogna presentare il modulo o questo può essere fornito dalle forze dell’ordine. I motivi per cui ci si può spostare sono:

  • comprovate esigenze lavorative
  • situazioni di necessità;
  • motivi di salute;
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

L’appello del Governo è sempre quello di restare a casa ed uscire soltanto per casi strettamente necessari e che comunque rientrano tra le opzioni previste.

Nuovo modulo autocertificazione

Per scaricare il nuovo modulo autocertificazione basta cliccare a questo link e scaricarla.

Il modulo è stato recentemente modificato dal governo. Prima non era presente l’opzione secondo cui i cittadini dichiarano, assumendosi la responsabilità, di non essere sottoposti a quarantena e di non essere positivo al Covid-19.

‘obbligo della specifica dichiarazione in questione, riguarda più specificamente coloro che:

  • sono in quarantena perchè in contatto con soggetti risultati positivi (e in questo caso la misura è disposta dall’Autorità Sanitaria),
  • essendosi già sottoposti al tampone, sono risultati positivi (e anche in tale caso l’Autorità Sanitaria ha preso in carico il paziente, essendo accertata comunque una patologia, pur se asintomatica).

In ambo i casi, la veridicità/mendacità è accertabile, poiché sia la quarantena che la positività sono fatti risultanti agli atti della P.A.

La controfirma dell’operatore di Polizia sull’autodcertificazione

Il nuovo modello contiene finanche un’ulteriore ritocco, rispetto alla previgente versione: l’operatore di polizia deve controfirmare l’autodichiarazione, attestando che la stessa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante, cosicché il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare, alla stessa autodichiarazione, la fotocopia del proprio documento di identità, ex art. 38, c. 3, D.P.R. n. 445/2000.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.