Coronavirus, a Qualiano festa di 18 anni con musica: carabinieri denunciano tutti

Coronavirus, a Qualiano festa di 18 anni con musica: carabinieri denunciano tutti

Qualiano. Stavano facendo una festa di 18 anni in casa in violazione di tutti i divieti contro il coronavirus. I carabinieri della stazione di Qualiano li hanno sorpresi in flagrante e hanno denunciato nove persone per inosservanza del decreto governativo.

Qualiano, festa di 18 anni in piena emergenza: nove denunciati

Un gruppo di persone non si è lasciato intimorire dalle norme di prevenzione contro la diffusione del coronavirus. Nonostante gli obblighi di isolamento domestico e i divieti di uscire se non per motivi di urgenza e necessità, parenti e amici si sono radunati in una casa per celebrare il suo 18esimo compleanno.

La festa si svolgeva in un’abitazione di via Giulio Cesare, proprio mentre il sindaco, Raffaele De Leonardis, annunciava il primo caso di positività al coronavirus in città e invitava tutti i cittadini a mantenere la calma e a rispettare le prescrizioni di legge. I militari dell’Arma sono intervenuti su segnalazione di alcuni residenti, che hanno notato musica e schiamazzi provenire dall’abitazione. Tutti i partecipanti alla festa sono stati denunciati.

Il festeggiato, residente altrove, si è scusato con i militari e ha confessato di aver organizzato una festa in quell’abitazione perché dotata di un impianto stereo molto potente, che considerava adatto alla festa.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.