Crispano, Luigi muore per coronavirus a 76 anni: è il primo nell’area nord

Crispano, Luigi muore per coronavirus a 76 anni: è il primo nell’area nord

Primo morto da coronavirus nell’area nord di Napoli. A Crispano, è deceduto un 74enne, da tutti come conosciuto come “Gigino”. A darne comunicazione il sindaco della cittadina Michele Emiliano.

Crispano, primo morto da coronavirus

Luigi è la 32esima vittima da Covid-19 in Campania. Il decesso è avvenuto all’ospedale Cotugno. L’uomo lascia moglie e figli. In misura precauzionale la famiglia è in isolamento domestico secondo quanto previsto dai protocolli di quarantena.

La notizia del suo contagio risale allo scorso 16 marzo. Dal 5 marzo l’uomo non usciva di casa già per precedenti problematiche di salute. Negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si sono aggravate per sopraggiunte complicanze respiratorie.

Il sindaco ha dedicato a “Gigino” un post su Facebook: «Con grande tristezza devo comunicarvi la scomparsa del nostro concittadino che era stato colpito dal coronavirus. Le sue condizioni si sono aggravate in pochi giorni e non è riuscito a superare la crisi. Alla famiglia va la mia vicinanza a nome di tutta la città. Questo lutto ancora di più deve spingerci a restare a casa. Questo virus é imprevedibile e fino a quando non saremo usciti dalla grave fase di crisi continueremo ad essere tutti fortemente esposti. Restiamo a casa, segnaliamo alle forze dell’ordine quando c’è qualcuno che non rispetta i divieti. Insieme ce la faremo».



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.