morta amalia boccia incidente tagenziale napoli

Non ce l’ha fatta Amalia Boccia, la 36enne coinvolta in un incidente in tangenziale insieme al fidanzato lo scorso 15 febbraio. La giovane originaria di Orta di Atella, ma residente a Napoli, è morta ieri dopo diversi giorni di agonia.

L’incidente in Tangenziale

La ragazza aveva fatto un incidente in moto sulla Tangenziale di Napoli. Il fidanzato era alla guida del mezzo a due ruote quando, per ragioni da accertare, perse in controllo schiantandosi contro un guardrail nel tratto stradale compreso tra la Diramazione Capodichino e la Tangenziale di Napoli in direzione Pozzuoli. Il giovane morì sul colpo mentre Amalia rimase gravemente ferita.

Donati gli organi di Amalia Boccia

I traumi riportati nell’impatto furono notevoli. La giovane è deceduta nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cardarelli di Napoli. La famiglia ha deciso di donare gli organi. Un grande gesto di generosità che rispecchia l’animo solare e altruista della 36enne di Orta di Atella.

Foto: archivio



continua a leggere su Teleclubitalia.it