napoli nas

Procedono senza sosta i controlli dei carabinieri del Nas a Napoli e in provincia. Una nota catena di pizzerie è finita nel mirino dei militari, in quanto sono state rilevate delle irregolarità nel corso dell’ispezione.

Marano

A Marano il sindaco, a seguito di una segnalazione del NAS di Napoli, ha emesso un provvedimento di cessazione ad horas dell’attività commerciale di vendita al dettaglio già oggetto di pregressa ispezione igienico sanitaria, poiché privo di titoli autorizzativi indispensabili per condurre l’esercizio.

inlineadv

Pozzuoli

A Pozzuoli, presso un’attività ristorazione insistente nel centro storico, i Carabinieri del NAS, a conclusione di una verifica igienico-sanitaria, ha proceduto al sequestro amministrativo di 30kg circa di prodotti carnei, ittici e preparati alimentari vari, in quanto risultati privi di indicazioni utili alla rintracciabilità degli stessi.

Napoli

I militari del NAS di Napoli hanno effettuato ispezioni igienico sanitarie in due punti vendita, ed annessi laboratori, di una nota catena di pizzerie. Nel primo, operante nel centro storico,  gli uomini del Nas hanno disposto una diffida a rimuovere delle “non conformita’”, sotto gli aspetti igienico-sanitario e strutturale, rilevate nel corso dell’ispezione.

Nel secondo, presente al Vomero, i carabinieri del Nas hanno contestato al titolare del locale di aver commercializzato alimenti preparati con ingredienti diversi da quelli indicati nel menu e pubblicizzati con apposita cartellonistica nell’esercizio.

related