Esercizi per i glutei: schede per i glutei, allenamento per migliorare i glutei, esercizi per i glutei palestra

Esercizi per i glutei: schede per i glutei, allenamento per migliorare i glutei, esercizi per i glutei palestra

Quali sono i segreti per avere dei glutei fantastici? Tutti e tutte sogniamo di avere un lato b eccezionale e per farlo non serve solo una dieta ferrea, ma anche e soprattutto l’esercizio fisico. Determinati movimenti possono favorire infatti lo sviluppo di un fondo schiena eccezionale. Vediamo quali e come si fanno.

Esercizi per i glutei palestra

Andare in palestra è certamente il primo passo utile per vivere bene il proprio rapporto con la palestra e con il corpo. Ma quali sono gli esercizi che si possono fare in palestra per rassodare i glutei? In una serie di squattrinava, ovvero di movimenti cadenzati tendenti a ricordare quello di un pendolo, il corpo si rimodella sulla base di un’alternanza di gesti dei muscoli delle gambe e dei glutei. A seconda della forza e della prestanza si può partire da un carico di quattro chili, a salire. Il movimento va fatto per almeno tre serie da otto, con un intervallo di circa 45 secondi tra una esecuzione e l’altra.

Esercizi per i glutei bassi

Lo stacco rumeno è un tipo di esercizio ideale per l’allenamento della parte bassa dei glutei. Per i primi tempi è possibile eseguirlo anche con dei bilancieri, per abituare il corpo al movimento dal basso verso l’alto dell’esercizio. Successivamente presa un po’ di confidenza, potrete optare per il bilanciere, ideale proprio per lo stacco rumeno. La schiena nello stacco rumeno si trova esattamente parallela al pavimento, e il corpo sembra porsi nella posizione di “una gallina” che becca a terra. Ottimo per la schiena e per tonificare il lato B.

Esercizi glutei e addominali

Gli esercizi per tonificare i glutei e gli addominali, possono essere fatti sia a casa che in palestra. A differenza degli stacchi rumeni questa tipologia di esercizi possono essere svolti anche da casa, perché non necessitano di particolari attrezzi in alcuni casi. Il plus può essere quello di utilizzare un elastico. Il crunch butterfly può aiutare grazie alla sua posizione particolarmente caratteristica, che porta le gambe unite a farfalla incontro all’addome con uno sforzo degli addominali.

Esercizi glutei bodybuilding

Chi pratica bodybuilding si può riferire sostanzialmente a cinque tipi di esercizi specifici per sviluppare il proprio lato B. Front plank con estensione dell’anca; side plank con abduzione della gamba dominante verso la parte superiore; gluteal squeeze; side plank con abduzione della gamba dominante verso la parte bassa.  L’allenamento del gluteo è così fondamentale anche nel mondo del bodybuilding, sia maschile che femminile.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.