campania vende gioielli e inscena rapina

Benevento. Denuncia ai carabinieri un furto, ma è tutta una messa in scena. Protagonista di questa assurda vicenda una donna di Telese Terme, che ha raccontato ai carabinieri di essere stata aggredita da due malviventi con lo scopo di portarle via i gioielli.

Campania, vende i gioielli di famiglia e finge rapina in casa

Tutto falso. La donna aveva inscenato la rapina per giustificarsi coi familiari, i gioielli infatti li aveva venduti a un compro oro del posto. Agli uomini dell’Arma la signora aveva riferito che i due criminali l’avevano minacciata con un coltello, avevano messo a soqquadro l’abitazione alla ricerca di oggetti di valore e l’avevano costretta a consegnare gioielli e contanti.

L’intervento dei carabinieri

Subito dopo la denuncia, i carabinieri avevano effettuato il sopralluogo nell’appartamento e avevano constatato che effettivamente le stanze erano sottosopra. Qualcosa, però, non tornava. Così i militari hanno seguito anche una seconda pista: quella donna avrebbe potuto inventarsi tutto.

Nel corso delle indagini non sono emersi elementi a sostegno del racconto della presunta vittima, ma sono invece state trovate prove che andavano a confermare la seconda ipotesi: i gioielli sono stati venduti a un compro oro del posto, e la donna aveva inventato la rapina per giustificarsi con la sua famiglia. Per lei è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per simulazione di reato.



continua a leggere su Teleclubitalia.it