Il Giugliano torna al De Cristofaro e festeggia con una vittoria: 2-1 al Marsala

Il Giugliano torna al De Cristofaro e festeggia con una vittoria: 2-1 al Marsala

Giugliano.  Il Giugliano si riprende il De Cristofaro e festeggia subito con una vittoria sul Marsala. In apertura la cerimonia con il taglio del nastro alla presenza della famiglia Sestile, il sindaco Antonio Poziello con la giunta comunale e il presidente delle Lega Dilettanti, nonché vicario Figc, Cosimo Sibilia. Ovviamente spazio anche al ricordo dell’indimenticabile Salvatore Sestile, il patron scomparso lo scorso 4 ottobre che tanto aveva lottato per questo progetto. Ora il suo nome è stato impresso anche sul prato proprio all’uscita delle squadre dagli spogliatoio.

I ragazzi di mister Agovino (in tribuna oggi perché ancora squalificato) partono subito fortissimo. Il primo goal nel rinnovato impianto di Campopannone è del numero 10 gialloblù Orefice al minuto 4. Poi al ‘20 Di Girolamo la insacca di testa per il 2-0. Al 41’ su un errore della difesa gialloblù, i siciliani accorciano le distanze con Padulano. Il primo tempo si chiude così sul 2-1.

In avvio di ripresa si combatte in mezzo al campo ed il portiere giuglianese Mola è chiamato anche ad un intervento importante. Il Marsala sfiora di poco il pareggio. I tigrotti però reagiscono e provano a chiuderla. Gli ospiti spingono, poi nei minuti di recupero i gialloblù colpiscono anche una traversa. Finisce così: primi 3 punti nel nuovo stadio e Giugliano che resta in zona play off.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.