nocera inferiore influenza suina

Nocera Inferiore. All’ospedale Umbero I di Nocera Inferiore una donna è stata ricoverata poiché colpita da influenza suina. Il nosocomio nocerino ha riscontrato nella donna il virus Ah1N1. La paziente non sarebbe in pericolo, in quanto si trova già in terapia.

Nocera Inferiore, donna ricoverata per influenza suina

Dimesso invece il fidanzato. Anche lui si era presentato in ospedale con i sintomi febbrili tipici dell’influenza suina ma al quale è stato assegnato un piano terapeutico da proseguire a casa.

La coppia è reduce da un breve soggiorno nel sud-est asiatico. Per questo motivo, inizialmente, i medici avevano ipotizzato che la sua sintomatologia fosse legata ad una malattia tropicale. Ipotesi poi scongiurata da un tampone faringeo che ha confermato invece l’influenza suina.

L’equipe medina ha così trasferito la donna, originaria di Olbia, nel reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dove sarebbe in buone condizioni.

Il dottor Mariano Corrado, direttore dell’Unità Operativa del presidio ospedaliero nocerino, ha anche spiegato che la donna potrebbe essere dimessa dal nosocomio già dalla giornata di oggi.

Cos’è l’influenza suina e sintomi

L’influenza suina è una malattia respiratoria causata da influenzavirus A tipica dei maiali, che tuttavia è in grado di fare il cosiddetto salto di specie e infettare anche l’essere umano.

L’ influenza, inclusa quella suina, esordisce dopo 1-3 giorni di incubazione per lo più in modo brusco, con febbre elevata (intorno a 39°C), brividi, senso di prostrazione, inappetenza e rifiuto del cibo, cefalea intensa, dolori muscolari ed articolari prevalentemente alla schiena.

Nel giro di poche ore, si aggiungono starnutazione, rinorrea (“naso che cola”), lacrimazione e fotofobia (intolleranza alla luce), faringodinia (mal di gola), sensazione di bruciore dietro lo sterno, tosse prima secca e poi con muco. A volte sono presenti nausea, vomito, dolori addominali e diarrea.

I bambini più piccoli non sono in grado di descrivere la sintomatologia generale, che in loro si può invece manifestare con irritabilità, pianto, mancanza di appetito. Nel lattante, l’influenza è spesso accompagnata da vomito e diarrea, e solo eccezionalmente da febbre.



continua a leggere su Teleclubitalia.it