Napoli, incidente sul lavoro: muore operaio di Marano. La famiglia chiede giustizia

Napoli, incidente sul lavoro: muore operaio di Marano. La famiglia chiede giustizia

E’ morto la scorsa settimana Paolo Migliaccio, 74enne di Marano rimasto ferito in un incidente sul lavoro lo scorso ottobre. Questa mattina presso la Procura della repubblica del tribunale di Napoli sarà conferito l’incarico peritale al collegio di tre medici nominati dal pubblico ministero, la dottoressa Federica D’Amodio, per l’esame autoptico. Dall’autopsia potranno emergere dettagli maggiori sulle cause del decesso e sulle eventuali responsabilità.

L’incidente lo scorso ottobre a Capodichino: ferito operaio di Marano

Paolo stava lavorando in un’abitazione privata per dei lavori di ristrutturazione a Capodichino, Napoli, quando fu vittima di una caduta da un’impalcatura. I familiari del defunto, difesi dall’avvocato Luigi Poziello del Foro di Napoli Nord, chiedono chiarezza sull’accaduto, perché “alle soglie del 2020 è impossibile che si debba morire per mancanza delle più elementari norme di sicurezza e di igiene sul lavoro”.

Le indagini

I tre medici incaricati dal pubblico ministero dovranno individuare le cause della morte, coadiuvato dal consulente tecnico di parte nominato dalla difesa delle persone offese. Allo stato attuale è indagata a piede libero per omicidio colposo la proprietaria dell’immobile ove si stavano svolgendo i lavori di ristrutturazione.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.