circumvallazione esterna maltempo campania danni

Si contano i danni del violento temporale che si è abbattuto questa notte, 22 dicembre, su tutta la Campania. Le conseguenze più gravi nel Napoletano e nel casertano. Alberi crollati, insegne divelte, auto sprofondate. In via Nuova Agnano si segnala una vittima: si tratta di un 62enne schiacciato da un albero.

Napoli, danni da maltempo

Nel quartiere di Soccavo sono diversi gli alberi abbattuti dalle raffiche di vento. In particolare un grosso pino è crollato su un’auto schiacciandola contro il manto stradale. Per fortuna non era presente nessuno al momento del crollo. Insegne spazzate dal maltempo anche a Secondigliano e Miano. La conta dei danni prosegue nel rione Traiano, via Piave e via Caravaggio per attraversare Chiaia, dal corso Vittorio Emanuele e via Crispi fino alla Riviera e al lungomare. E anche la pioggia crea disagi: allagata la corsia che costeggia la Villa Comunale, ridotto a un guado il primo tratto di via Marina. Al Vomero, zona Belvedere, alcuni pini abbattuti hanno travolto le cancellate esterne di un palazzo privato e hanno travolto alcune auto in sosta.

Giugliano, Arzano e San Giorgio a Cremano

A Giugliano si segnala un albero abbattuto nelle palazzine Ina Casa, in via Agazzi. Altri due alberi sono caduti dal centro sportivo Anthares nella strada antistante. Permane situazione critica a Lago Patria. Decine i danni anche nei giardini e nelle abitazioni private. Ad Arzano scenario simile in piazza Cimmino. Disagi alla viabilità.  A San Giorgio a Cremano invece in via Manzoni un’auto è sprofondata in in una voragine venutasi a creare dopo le piogge torrenziali di ieri mattina. Al momento non si segnalano feriti ma sono centinaia le segnalazioni ai vigili del fuoco.

Circumvallazione esterna: Melito, Villaricca, Mugnano

Insegne commerciali divelte sulla circumvallazione esterna a Melito. Tra Mugnano e Villaricca alcuni pini hanno travolto la carreggiata impedendo la circolazione stradale, al momento sospesa. La circumvallazione è bloccata in direzione Napoli. Sul posto gli agenti della Polizia Municipale per i rilievi del caso. Si aspetta l’intervento dei pompieri per la rimozione degli arbusti.

Salerno e Avellino

Per il maltempo continuano i disagi su alcuni tratti della strada statale 163 Amalfitana. Chiuso al traffico il tratto dal km 29,000 al km 49,500, tra la località Capo d’Orso, nel comune di Maiori, e Vietri sul Mare, in provincia di Salerno, in entrambe le direzioni.  Evacuate alcune famiglie nel centro storico di San Martino Valle Caudina, in provincia di Avellino, dopo le abbondanti e violenti piogge delle ultime ore. La piazza principale del paese è in condizioni di dissesto a causa delle acque sotterranee di un torrente tombato negli anni scorsi, il cui livello è cresciuto a dismisura sollevando il manto stradale.

Bilancio pesante anche nel Vallo di Lauro. A Moschiano, nella frazione San Michele, è franato un costone collinare. Per precauzione alcune famiglie che abitano in zona sono state evacuate. A Forino una frana ha invaso le carreggiate di due strade provinciali mentre a Montoro uno smottamento con un fronte di 15 metri ha invaso la strada che collega a Contrada e Avellino.

I DANNI AL VOMERO:

LEGGI ANCHE:

Campania, vento killer: previste nuove raffiche nelle seguenti zone. Massima allerta



continua a leggere su Teleclubitalia.it