Campania, ancora due scosse: scuole evacuate. Paura tra Benevento e Caserta

Campania, ancora due scosse: scuole evacuate. Paura tra Benevento e Caserta

Una terza e una quarta scossa di terremoto si sono registrate alle 9 e 52 e 9 e 53 a Benevento. La prima di magnitudo 3.0 e la seconda di magnitudo 3.4  hanno fatto tremare la terra a Ceppaloni e San Leucio del Sannio e nel resto della Campania, tra le province di Caserta e Avellino. La terza è stata preceduta da un evento tellurico di magnitudo 2.4 (sempre alle 9 e 52).

La terza e quarta scossa a Benevento

A darne conferma l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’INGV, sulla sua pagina ufficiale, dà conto di altre due scosse di terremoto dopo quelle di magnitudo 3.2 e 3.4 avvenute alle 9.06 e 9.8 di questa mattina. Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha disposto con ordinanza l’evacuazione immediata degli istituti scolastici. Anche in altri comuni, come Montesarchio, i primi cittadini hanno optato per l’evacuazione.

Altre due micro-scosse

E’ in corso un vero e proprio sciame sismico nel Sannio e in Irpinia. Alle 9 e 10 un altra micro-scossa di magnitudo 1.8 si è registrata a Roccabascerana, in provincia di Avellino. Alle 9 e 15, invece, un’altra micro-scossa di magnitudo 1.7 si è rivelata a Ceppaloni, sempre in provincia di Benevento. Tutti gli eventi sismici di questa mattina sono riconducibili nell’ambito di un unico evento tellurico che riguarda l’Appennino Meridionale.

Il video



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.