Tony Colombo, concerto non autorizzato a Castellammare: interrotto dai Carabinieri

Tony Colombo, concerto non autorizzato a Castellammare: interrotto dai Carabinieri

Ancora guai per Tony Colombo. Un blitz dei militari della compagnia stabiese nella tarda serata di ieri ha causato lo stop del concerto del cantante neomeolodico nel rione Cmi, organizzato in occasione dell’Immacolata. A seguito dei controlli gli uomini dell’Arma hanno scoperto che il concerto era privo di autorizzazioni.

Tony Colombo, concerto non autorizzato

La linea dura imposta dalle forze dell’ordine contro i falò e i concerti improvvisati a Castellammare ha prodotto ulteriori conseguenze. Ieri sera, nel bel mezzo del concerto e sotto gli occhi di centinaia di persone, Tony Colombo è sceso dal palco ed ha dovuto sospendere la sua esibizione.

Una vicenda che potrebbe comportare ulteriori multe nei confronti del cantante e degli organizzatori del concerto privo di qualsiasi tipo di documento attestante l’autorizzazione dello spettacolo in luogo pubblico.

Tony Colombo era già stato protagonista di una vicenda analoga il 7 novembre scorso, quando era stato chiamato all’inaugurazione di un negozio nella Pignasecca, nel cuore del centro storico di Napoli. Colombo aveva già cominciato a cantare quando sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia Municipale, che hanno interrotto l’esibizione. Anche in quella occasione il cantante si esibì senza autorizzazione.

 

 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.