Campania. Terremoto all’alba, scossa registrata alle 6.09

Campania. Terremoto all’alba, scossa registrata alle 6.09

Benevento. Trema ancora la Campania, scossa di terremoto all’alba. Alle ore 6.09 un terremoto di magnitudo 2.1, con epicentro è localizzato a 2 km da San Leucio del Sannio (Benevento) è stato distintamente avvertito dalla popolazione. Non si hanno notizie di danni a persone e cose.

Nella giornata di ieri, domenica 1 dicembre, nel Sannio sono state registrate dai sismografi dell’Istituto di Vulcanologia e Geofisica almeno 4 scosse significative: ad ad Apollosa in provincia di Benevento (1.6 scala Richter); a Teora, in provincia di Avellino, con magnitudo 1.4. E poi nel pomeriggio magnitudo 2.0 con epicentro a San Leucio del Sannio (Benevento); poco dopo invece un nuovo evento tellurico a Roccabascerana (Avellino). Secondo i sismologi si tratta di terremoti tipici dell’area appenninica che tuttavia, nonostante le ripetute mini-scosse non rappresenterebbero particolari segnali di un aggravarsi della situazione.

Scosse di terremoto da due giorni

Da due giorni i sismografi degli esperti stanno registrando un susseguirsi di piccole scosse: venerdì sera alle 19.29 e poi ieri mattina alle 5.59 nella zona del Vesuviano.

Oltre che nella zona del Vesuvio, un altro sisma è stato registrato sempre ieri nel Sannio intorno alle ore 21.59. Nei giorni scorsi si sono susseguite diverse scosse al punto che martedì sono state anche evacuate le scuole. Anche in questo caso nessuno danno ma solo qualche momento di paura.ù

Leggi anche

Terremoto in Campania: avvertite due scosse tra il Sannio e l’Irpinia

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.