Napoli. Bomba d’acqua nella notte, cede sistema fognario: 50 persone dormono in strada

Napoli. Bomba d’acqua nella notte, cede sistema fognario: 50 persone dormono in strada

Napoli. Cede manufatto fognario, oltre 50 persone trascorrono la notte in strada. E’ accaduto questa notte a Napoli, in via Orsolone a Santa Croce nella zona ospedaliera. Un episodio verificatosi in tarda serata e probabilmente causato dalle intense piogge delle ultime ore. Bombe d’acqua che, sovraccaricando la fognatura, ne hanno provocato il collasso con il conseguente cedimento del manto stradale.

Napoli, cede strada: sfollate 50 persone

Più di cinquanta le persone costrette a passare la notte in strada in attesa degli interventi di messa in sicurezza. Per gli addetti ai lavori, a causare il cedimento della strada sarebbero state le forti piogge di questi giorni. Le forti raffiche di vento hanno causato anche la caduta di rami e tronchi. Anche un albero, infatti, è stato scaraventato al suolo dalla furia del vento.

Napoli, disagi per il maltempo

Nella Municipalità 8 di Napoli, che comprende Chiaiano, Marianella, Piscinola e Scampia, la situazione è particolarmente sentita: già il presidente Apostolos Paipais ed il suo vice Salvatore Passaro avevano invitato la Città Metropolitana a mantenere alta l’attenzione sulla loro zona, che non è nuova a fenomenologie del genere. Proprio a Miano, da qualche giorno, si registrano ulteriori disagi per la chiusura della corsia di marcia di via Janfolla in direzione via Miano, a partire dall’intersezione con via Vittorio Veneto, per lavori dei tecnici dell’Acqua Bene Comune.

 

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.