Sezzadio. Rosanna uccisa dalla piena del fiume: stava andando al lavoro

Sezzadio. Rosanna uccisa dalla piena del fiume: stava andando al lavoro

Sezzadio. Si chiamava Rosanna Parodi, aveva 52 anni e lavorava alla casa di riposo di Sezzadio, nell’Alessandrino. La 52enne, dispersa da ieri mattina nelle acque del fiume Bormida, è stata ritrovata nel pomeriggio, senza vita, dai vigili del fuoco e dai carabinieri.

Ritrovata morta la donna travolta dalla piena del fiume: la ricostruzione

La donna è stata travolta dalla piena mentre stava andando al lavoro. Arrivata al ponte chiuso dalla protezione civile, aveva deciso di lasciare l’auto in una cascina e di proseguire a piedi, facendosi luce con lo smartphone. Ma una piena improvvisa l’ha travolta.

Una scena terribile a cui hanno assistito altre due persone – un uomo di 63 anni e una donna di 33 – che viaggiavano a bordo di un’auto ed erano appena riusciti a uscire dall’abitacolo e ad aggrapparsi ad alcuni rami, aspettando il soccorso dei pompieri.

I soccorsi

La tragedia è avvenuta nei pressi di Sezzadio. La donna si trovava all’interno dell’auto in cui aveva cercato rifugio per fuggire all’acqua. I vigili del fuoco hanno rinvenuto la vettura della 52enne a una quindicina di metri da dove è stata travolta, soltando dopo che le acque del Bormida si sono leggermente abbassate permettendo ai soccorritori di scorgere il tetto dell’auto.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.