Pizzaiolo di Marano beve soda caustica: cure flop a Sidney, salvato da equipe di Felice Pirozzi

Pizzaiolo di Marano beve soda caustica: cure flop a Sidney, salvato da equipe di Felice Pirozzi

Una storia di buona sanità, ancora una volta a Pozzuoli, all’Ospedale Santa Maria delle Grazie,  ancora una volta grazie all’equipe del chirurgo giuglianese Felice Pirozzi.

Pizzaiolo di Marano beve soda caustica

Raffaele D’Ambrosio, come riporta il mattino, 23 anni pizzaiolo di Marano, in Australia con il sogno di impiantare un pezzo di made in Naples nella terra dei canguri, il 17 luglio mentre era intento a infornare pizze, per darsi una rinfrescata ha bevuto da una bottiglia di soda caustica credendo fosse acqua. Finito in coma per otto giorni, è stato poi sottoposto a due interventi chirurgici.

Il ragazzo viveva a Sidney, studiava inglese e lavorava in attesa di sostenere l’esame per la cittadinanza australiana. Ma pur avendogli salvato la vita, i medici di Sidney non erano riusciti a guarirlo: Raffaele non poteva più consumare cibi solidi. Così il giovane ha deciso di tornare a casa. E si è messo nelle mani dei medici di Pozzuoli.

Le cure a Sidney

«A Sidney – racconta Raffaele – sono stato curato in ospedali bellissimi, ma ho capito che tempi, modalità e capacità dell’assistenza australiana non erano soddisfacenti e non miglioravo». A Pozzuoli nonostante la complessità ma grazie al Robot, il famoso «Da Vinci» – è stato praticato solo un taglio alla gola, uno all’addome ed uno alla cassa toracica.

L’intervento a Pozzuoli

L’equipe chirurgica, con un intervento durato 7 ore, ha asportato completamente l’esofago e lo ha ricostruito con una porzione di parete intestinale. Procedura mai effettuata prima in Campania e sperimentata da pochissimi ospedali in Italia. Raffaele recupererà completamente la funzionalità dell’esofago.

«A giugno abbiamo effettuato il primo intervento utilizzando la tecnologia robotica – spiega il primario Felice Pirozzi e da allora abbiamo realizzato ben 62 operazioni. L’intervento effettuato su Raffaele è stato complesso, ma se tutto andrà come ci aspettiamo, il prossimo lunedì potrà tornare a casa e riprendere a mangiare normalmente». La chirurgia generale di Pozzuoli sta diventando un riferimento nazionale per l’utilizzo della robotica e proprio in questo periodo è terminato un corso di formazione seguito da medici giunti da tutta Italia.

I capitani, i primari dell’Asl Napoli 2 nord si raccontano: conosciamo Felice Pirozzi

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.