“Moles”, la storia incontra l’enogastronomia al Palazzo Ducale di Parete: sabato l’opening

“Moles”, la storia incontra l’enogastronomia al Palazzo Ducale di Parete: sabato l’opening

Parete. Un ristorante, un cocktail bar e una sala sociale. Da sabato 23 novembre il Palazzo Ducale di Parete diventa anche luogo di ritrovo all’insegna della storia e dell’enogastronomia. “Moles”, questo il nome della location che metterà insieme storia, sapori e bellezza, con piatti che rispecchiano la nobiltà della casata attraverso i prodotti utilizzati e le presentazioni.

Alla base del progetto ideato e portato avanti da due giovani del territorio. Giuliano D’Alterio e Francesco Aversana, c’è la salvaguardia della memoria, in tutte le sue forme, in atto c’è una creatività che varca secoli e generazioni, portando indietro nel tempo e fa rivivere un luogo ricco, prestigioso ed elaborato come Palazzo Ducale. 

Ad esprimere soddisfazione per l’apertura anche Gino Pellegrino, sindaco di Parete, che sulla sua pagina ufficiale scrive: “Dopo l’avvio con successo delle diverse attività culturali come il Laboratorio di Musica, la Biblioteca Comunale, il Museo della Fragola e il Museo d’Arte Contemporanea, ci apprestiamo a completare l’opera con questa straordinaria offerta enogastronomica. Avendo vissuto fin dal primo momento l’approccio, l’impegno, la passione e la creatività con cui Giuliano D’Alterio e Francesco Aversana hanno messo nell’avvio dell’attività sono particolarmente ottimista – poi conclude – Questa è un’opportunità non solo per loro che si accingono ad avviare la propria attività, ma è una grande occasione di rilancio sociale, culturale ed economico del nostro centro storico. Un segnale di ottimismo e un nuovo servizio che sicuramente aiuterà a rendere più vivo il nostro centro storico”. 

L’evento inaugurale di Moles è aperto a tutti e avrà luogo sabato 23 novembre a partire dalle ore 20,00. 

 

COMUNICATO STAMPA

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.