Mugnano, Emidio ritrovato cadavere nell’officina di famiglia: aveva 18 anni

Mugnano, Emidio ritrovato cadavere nell’officina di famiglia: aveva 18 anni

Mugnano. Macabra scoperta in un’officina, dove è stato trovato Il cadavere di un ragazzo di appena 18 anni. E’ accaduto nella serata di ieri, 17 novembre, intorno alle 23.

Mugnano, Emidio ritrovato cadavere nell’officina di famiglia

Si tratta di Emidio G., studente del liceo scientifico Segre di Marano. A fare la macabra scoperta, alcuni famigliari che risiedono a Mugnano nella zona cosiddetta “ZiPeppe”.

Sul posto sono giunte le forze dell’ordine che non hanno ancora svelato le cause delle morte. Tra le ipotesi al vaglio c’è quella del suicidio. Sia il papà che la madre del giovanissimo sono stati soccorsi in preda al grande choc per il tragico evento.

Il messaggio di cordoglio del sindaco di Mugnano

La comunità di Mugnano è sconvolta per il tragico ritrovamento. In città il ragazzo era conosciuto e ben voluto dai suoi concittadini. Su Facebook è comparso il messaggio di cordoglio del sindaco della città Luigi Sarnataro: “Apprendiamo con dolore e sgomento dell’improvvisa dipartita del giovane Emidio – ha scritto il primo cittadino. –  A nome mio, e dell’intera Amministrazione Comunale le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Gargiulo. La città si stringe intorno a voi in un abbraccio”. Sotto choc anche la città di Marano, dove Emidio frequentava scuola.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.