incinta cognata dna caserta

Ci sarebbero nuovi risvolti nella vicenda del menage a trois familiare che si è consumato tra San Felice a Cancello e Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta. A riportarli è sempre il portale EdizioneCaserta. La redazione è stata contattata dai familiari del giovane: il figlio non è stato riconosciuto. Per confermare la paternità il ragazzo ha chiesto la prova del DNA alla sorella dell’ex fidanzata con cui ha intrecciato la relazione clandestina.

Mette incinta cognata, ma vuole la prova del DNA

Il caso, dunque, è finito nelle aule del Tribunale. A differenza di quanto fosse trapelato in un primo momento, infatti, il giovane protagonista della liasion non ha riconosciuto il piccolo. Alla base della scelta i facili costumi della cognata, che avrebbe avuto anche un’altra relazione sessuale con un collega di lavoro. La donna lavora in un bar della zona e, nonostante sia sposata e abbia dei figli, avrebbe avuto una tresca anche con un altro uomo.

inlineadv

La fuga da Caserta del ragazzo

Intanto dopo questa vicenda, il giovane ha deciso di cambiare vita. Il matrimonio tra la cognata e il marito è compromesso (i due sarebbero in fase di separazione), mentre tra il giovane e la sorella con cui era fidanzata si sono sfasciati. Si sarebbe trasferito fuori provincia e attualmente sarebbe fidanzato con un’altra ragazza della provincia di Napoli.  Però gli strascichi di questo intreccio familiare, che ha coinvolto due sorelle, si trascineranno ancora per i prossimi mesi. Il piccolo, intanto, è venuto al mondo. E ha bisogno di un padre.

Foto: archivio, collage a scopo illustrativo

related