giovannino torino abbandonato ittiosi arlecchino

Una storia triste quella di Giovannino. Un bimbo di 4 mesi nato all’ospedale Sant’Anna di Torino abbandonato dai genitori perché affetto da una malattia rara. Il bimbo soffre infatti di Ittiosi Arlecchino, una sindrome incurabile.

Torino, la storia di Giovannino

Dopo la nascita i genitori hanno deciso di abbandonarlo, convinti forse di non essere in grado di riservargli le cure di cui aveva bisogno. Ora Giovannino è in terapia intensiva neonatale all’ospedale Sant’Anna. Infermieri e medici si stanno prendendo cura di lui in attesa che possa trovare una famiglia. Chi lo conosce, lo descrive come un bimbo eccezionale, pieno di vita e sempre sorridente, nonostante il male di cui soffre. Tutti si stanno prodigando, anche attraverso il tam-tam sui social, per dare un futuro a questo piccolo. Al momento non sono ancora giunte richieste di adozione, ma il personale del nosocomio torinese confida nel buon cuore degli italiani.

inlineadv

Cos’è l’ittiosi Arlecchino

L’Ittiosi Arlecchino è una disfunzione congenita della pelle che la rende delicatissima e che causa grosse squame quadrangolari che ricordano la famosa maschera. Il rischio di infezione è molto elevato e gli affetti della malattia soffrono di grave disidratazione con conseguenti difficoltà di respirazione e movimento. Le aspettative di vita, infatti, sono bassissime: in molti non arrivano all’età adolescenziale.

Foto: archivio

related