Terremoto tra Catania e Messina nella notte, terrore tra i residenti: si teme per l’Etna

Terremoto tra Catania e Messina nella notte, terrore tra i residenti: si teme per l’Etna

Catania. Doppia scossa di terremoto a Catania, paura in città. Registrata una prima scossa di terremoto di magnitudo 3.3 alle 3:06 in provincia di Catania, l’altra di magnitudo 2.6 sulla costa siciliana centro-settentrionale.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma è avvenuto in provincia di Catania. Ha avuto ipocentro a 9 km di profondità ed epicentro tra i comuni di Milo, Sant’Alfio e Zafferana Etnea. Non si segnalano danni a persone o cose.

La scossa arriva in un momento in cui l’Etna è protagonista di una nuova fase eruttiva che ha interessato i crateri sommitali del vulcano con boati ed abbondante e intensa emissione di cenere lavica. Nei giorni scorsi l’Unità di crisi della Sac, società che gestisce l’aeroporto di Catania, ha disposto la chiusura di un settore dello spazio aereo a causa della forte emissione di cenere.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.