sara aiello morta video marito

Sara Aiello muore nel sonno. Il marito si arma di telefonino e non fa niente per salvarla. Anzi, la filma mentre trascorre gli ultimi attimi di vita. Succede a Pompei, in provincia di Napoli. La vittima, madre di due bambine, è di Pimonte.

La vicenda a “Chi l’Ha visto?”

A rilanciare la storia è stata la trasmissione “Chi l’Ha Visto”. La conduttrice ha dato spazio ai fratelli della donna che hanno chiesto di riesumare il corpo di Sara Aiello per capire esattamente cosa è successo quel giugno del 2015, quando la 36enne fu stroncata da un improvviso malore. Prima della morte, infatti, la donna litigava spesso col marito, diventato inspiegabilmente possessivo. I familiari della vittima sospettano che possa esserci qualche responsabilità del consorte nel decesso e vogliono fare chiarezza.

Il video della morte di Sara Aiello

L’aspetto più choccante è il video. Il filmato è stato mandato in onda, per alcuni frame, dalla stessa trasmissione di Rai Tre. La sequenza filmica dura ben 8 minuti e mostra Sara nella camera da letto della sua abitazione di Pompei che respira male, rantola e non ha la forza di chiedere aiuto. Insomma, è chiaro che la donna stia per morire. Il marito non chiama neanche i soccorsi. Soltanto quando Sara non dà più segni di vita, l’uomo le misura la pressione e ne constata il decesso. “Lui si è giustificato – hanno raccontato i fratelli di Sara in studio – dicendo che era stato il medico a dirgli di filmare la crisi per poter fare una diagnosi certa”.

Ipotesi avvelenamento

A spingere i familiari a chiedere alla giustizia di riaprire il caso alcuni comportamenti anomali di Sara. I periti dei familiari, basandosi sul comportamento della vittima nel video ripreso dal marito, hanno avanzato l’ipotesi di morte per avvelenamento da cianuro Il filmatoè ora in mano agli inquirenti e potrebbe nascondere la spiegazione della morte.



continua a leggere su Teleclubitalia.it