angela maria saggiomo morta incidente santa maria capua vetere appia

Lutto a Santa Maria Capua Vetere. Una 33enne del posto, Angela Maria Saggiomo, è morta poco prima di mezzanotte in un incidente avvenuto nei pressi del carcere, nel territorio comunale di San Tammaro, sulla strada statale Appia.

L’incidente di Angela Maria Saggiomo

A raccontare la vicenda in anteprima è EdizioneCaserta.it. La giovane era in panne col suo veicolo a bordo carreggiata. Avrebbe accostato e sarebbe uscita dall’abitacolo quando, in quel momento, stava sopraggiungendo una BMW che l’ha centrata in pieno. Il conducente della vettura è un uomo residente nell’agro aversano, che ha prestato i primi soccorsi alla vittima prima di chiamare il 118. I sanitari sono sopraggiunti poco dopo ma hanno solo potuto constatare il decesso della 33enne.

inlineadv

Le indagini

Successivamente, sul luogo della tragedia, sono sopraggiunti anche i carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere. Dai primi accertamenti, pare che la giovane si trovasse in strada per un guasto all’auto. Una tragica fatalità che gli è costata la vita anche perché tutto è accaduto in un punto poco illuminato. Il conducente è stato identificato ed è risultato negativo a qualsiasi test. Al momento non sono stati presi provvedimenti nei suoi confronti. La notizia della tragedia ha sconvolto Santa Maria Capua Vetere, città dove la 33enne viveva.

Il lutto

Intanto la notizia della morte di Maria Angela ha fatto presto il giro della città di Santa Maria Capua Vetere, dove la 33enne era conosciuta e benvoluta. “Sempre sorridente”, la descrivono gli amici. “Non si può morire così”, scrive Anna su Facebook in un messaggio di cordoglio.

related